L’innovazione e la tecnologia danno il loro contributo alla solidarietà con il sostegno di Interzen ai viaggiatori solidali di Take Me Back.

L’innovazione e la tecnologia danno il loro contributo alla solidarietà con il sostegno di Interzen ai viaggiatori solidali di Take Me Back.

 

“Risvegliare la bellezza primordiale della solidarietà nell’essere umano”, questa è la missione di Take Me Back, la ONLUS che unisce il viaggio alla solidarietà attraverso una rete mondiale di corrieri solidali, con l’incarico di effettuare consegne di beneficienza per lo più in istituti scolastici e strutture di accoglienza per l’infanzia, presenti in territori lontani dal turismo di massa.

Un modo semplice e innovativo di fare ‘beneficienza’, all’insegna della totale trasparenza. Ogni missione infatti viene documentata attraverso un video, di modo che i donatori possano vedere e seguire tutte le fasi della missione, dall’acquisto del materiale in loco fino alla consegna nelle mani dei bambini.

Noi di Interzen Consulting, che abbiamo sempre operato nella convinzione che tecnologia e innovazione possano e debbano servire a promuovere la felicità e il benessere degli altri, non potevamo non rimanere colpiti e profondamente coinvolti dall’entusiasmo e dalla tenacia di questi ragazzi che, sfidando ogni avversità, ci insegnano come trasformare il viaggio in qualcosa di straordinario, che va ben oltre la scoperta di posti lontani, e diventa un’occasione unica di arricchimento interiore attraverso il dono e la solidarietà.

Un‘affinità elettiva quella tra Take Me Back e Interzen Consulting, nata nel 2019 che si è concretizzata in un impegno costante a sostenere le loro missioni in luoghi remoti del mondo e spesso dimenticati.

Per questo non si fermano le consegne solidali di Take Me Back, nemmeno di fronte agli ostacoli imposti dalla pandemia, nel 2020 un gruppo di corrieri solidali è partito alla scoperta dello Sri Lanka consegnando materiale scolastico ad oltre 700 bambini e in questo gennaio 2021, il Corriere Solidale Ryan Kevin – insieme alla sua famiglia, è riuscito a consegnare materiale scolastico, cibo e prodotti per l’igiene ai 31 bambini dell’Orfanotrofio GURUJEE  CHILDRENS HOME di WELAWAYA – Sri Lanka. (Guarda il video della consegna su facebook)

Abbiamo deciso di condividere questi momenti emozionanti, nella speranza che possano innescare una reazione a catena e inarrestabile della solidarietà anche tra i nostri lettori.

Vorresti conoscere e sostenere i prossimi progetti di Take Me Back?

Scopri di più

Vuoi scoprire di più sui servizi e sulle soluzioni di Interzen Consulting?

Contattaci