Interzen punta all’eccellenza e investe sulla formazione delle sue risorse umane in ambito Cloud native e microservizi, per garantire ai propri clienti il massimo livello di scalabilità, flessibilità e resilienza della Suite ZenShare.

Interzen punta all’eccellenza e investe sulla formazione delle sue risorse umane in ambito Cloud native e microservizi, per garantire ai propri clienti il massimo livello di scalabilità, flessibilità e resilienza della Suite ZenShare.

 

Dopo i numerosi riscontri positivi ottenuti nel corso degli ultimi anni dalle soluzioni della Suite ZenShare, era giunto il momento di compiere un ulteriore e decisivo passo in avanti nel processo di miglioramento dei servizi offerti ai clienti, investendo in una formazione di altissimo livello in ambito Cloud native.

Grazie alla partnership tra Interzen Consulting e Microsoft la formazione è stata erogata da Pipeline S.r.l. partner Microsoft di riferimento e leader di indiscusso nel campo della formazione IT. Un investimento importante sulle risorse umane compiuto da Interzen rappresenta un importante passo in avanti sul fronte dell’efficienza e dell’innovazione, unitamente alla scelta di passare ai Microservizi Cloud su Microsoft Azure.

Il percorso formativo intrapreso con Pipeline, interessante, intenso e durato sei mesi, ha coinvolto tutte le risorse interne di Interzen, fornendo loro gli strumenti necessari per una transizione cruciale: quella che ha consentito di passare da una ‘filosofia classica di sviluppo’ di applicazioni ‘monolite’ ad una infrastruttura concepita e basata sui microservizi, in grado quindi di garantire massimi livelli di scalabilità, flessibilità e resilienza nelle prestazioni.

Cos’è una tecnologia per microservizi?
Si tratta in sostanza di una singola applicazione software scomposta in un certo numero di servizi indipendenti e collegati tra di loro, per questo caratterizzata da una flessibilità estremamente maggiore rispetto al passato.

Quali i vantaggi?

– Maggiore scalabilità e flessibilità: l’architettura può estendersi e crescere all’aumentare delle esigenze del business.

– Maggiore resilienza: un problema legato a uno dei servizi ha impatti molto contenuti sul resto dell’applicazione. La totale indipendenza permette di circoscrivere eventuali anomalie e di evitare disservizi legati al malfunzionamento dell’intero applicativo.

– Riduzione del time-to-market: gli interventi sulle applicazioni sono più rapidi, le modifiche restano circoscritte ai singoli servizi e quindi anche anche i tempi di commercializzazione ed aggiornamento del prodotto vengono drasticamente ridotti.

– Razionalizzazione delle risorse: questo approccio permette di centralizzare le funzionalità e creare architetture monitorabili e facilmente manutenibili.

– Processi di delivery e test continui: il codice applicativo viene continuamente sviluppato, testato e distribuito, garantendo una manutenzione continua e veloce.

Concepire l’infrastruttura di ZenShare Suite per microservizi ha posto le basi per compiere un poderoso balzo in avanti sulla strada che conduce all’eccellenza, non solo da un punto di vista tecnologico ma anche e soprattutto per il più elevato livello di servizio che Interzen sarà in grado di offrire ai propri clienti.

 

Pipeline ha dedicato proprio a questa importante e significativa esperienza formativa intrapresa con Interzen Consulting, un interessante case study con la testimonianza diretta del nostro Presidente e Amministratore Delegato Carlo Guarino. >> 

Sei interessato alla Suite ZenShare?

Contattaci

Interzen aderisce alla "Solidarietà Covid-19"

La Promozione

Interzen aims for excellence and invests in the training of its human resources in the Cloud native and microservices field, to guarantee its customers the highest level of scalability, flexibility and resilience of the ZenShare Suite.

After the numerous positive feedbacks obtained over the last few years by the ZenShare Suite solutions, it was time to take a further and decisive step forward in the process of improving the services offered to customers, investing in high-level training in the Cloud native field.

Thanks to the partnership between Interzen Consulting and Microsoft, the training was provided by Pipeline S.r.l., Microsoft partner of reference and undisputed leader in the field of IT training. An important investment in human resources made by Interzen that represents an important step forward in terms of efficiency and innovation, together with the decision to switch to Cloud Microservices on Microsoft Azure.

The training path undertaken with Pipeline, interesting, intense and lasted six months, involved all the internal resources of Interzen, providing them with the necessary tools for a crucial transition: the one that allowed them to move from a ‘classic development philosophy’ for the so called ‘monolith applications’, to an infrastructure conceived and based on microservices,therefore able to guarantee maximum levels of scalability, flexibility and resilience in performance.

What is a microservice technology?
It is essentially a single software application broken down into a certain number of independent and interconnected services, which is why it is characterized by an extremely greater flexibility than in the past.

What are the advantages?

– Greater scalability and flexibility: the architecture can extend and grow as business needs increase.

– Greater resilience: a problem related to one of the services has a very limited impact on the rest of the application. The total independence allows to circumscribe any anomalies and to avoid disservices related to the malfunctioning of the entire application.

– Time-to-market reduction: the interventions on the applications are faster, the changes are limited to the single services and therefore also the times of marketing and updating of the product are drastically reduced.

– Rationalization of resources: this approach makes it possible to centralize the functions and create monitorable and easily maintainable architectures.

– Continuous delivery and testing processes: the application code is continuously developed, tested and distributed, ensuring continuous and fast maintenance.

Conceiving the ZenShare Suite infrastructure for microservices has laid the foundations to make a mighty leap forward on the road to excellence, not only from a technological point of view but also and above all for the higher level of service that Interzen will be able to offer its customers.

 

Pipeline has dedicated to this important and significant training experience undertaken with Interzen Consulting, an interesting case study with a direct testimony of our President and CEO Carlo Guarino.
Read the article >>

Are you interested in ZenShare Suite?

Contact us

Interzen joins "Covid-19 Solidarity"

The promotion